ServiziMenu principaleHome
Tu sei qui: Home  /  News  /  INTERNAZIONALIZZAZIONE

Torna a  News

INTERNAZIONALIZZAZIONE

 

Le exhibition di settore in Cina, Etiopia, Thailandia e Russia

Continua l’impegno di Acimga, con la collaborazione di ITA (Italian Trade Agency – ex ICE), per aiutare le aziende nel processo di accesso ai mercati esteri. Le collettive prevedono l’acquisto di spazi, già totalmente pronti per l’espositore, all’interno del padiglione Italia, a prezzi decisamente competitivi. I prossimi appuntamenti sono:

Printech Asia, Bangkok 12-15 giugno. Grazie alla posizione geografica, la Thailandia beneficia anche della crescita economica delle nazioni vicine (Vietnam, Malesia, Filippine). La produzione nazionale di macchine per la stampa e il converting, inoltre, offre poche opzioni per i prodotti di alta gamma, rendendo le macchine italiane particolarmente appetibili su questo mercato.

RosUpack Mosca 18-21 giugno. La più grande fiera sul packaging dell’Est Europa è oramai un must per gli imprenditori interessati al mercato russo. Nelle passate edizioni RosUpack ha sfiorato le 20 mila presenze con visitatori provenienti da 53 paesi diversi.

Acimga, inoltre, coordina la partecipazione dei soci ad altre due fiere internazionali:

Print China, Dongguan city 9-13 aprile. Con i suoi 140 mila metri quadri, 200 mila visitatori e oltre 1200 espositori Print China è una delle fiere più interessanti del continente, in un mercato come quello cinese che resta uno dei più grandi al mondo.

Ethiopia Plastprintpack, Addis Abeba 9-11 maggio. L’Etiopia è il secondo importatore di tecnologia per il printing e il packaging dell’Africa centrale e orientale. Si calcola che nei prossimi 4 anni l’economia dell’area avrà una crescita tra il 7.8 e il 10%.

 

Fiere CFI 2018, crescono espositori, visitatori e aree espositive

L’agenzia di Confindustria per le fiere (CFI) ha diffuso i dati riguardanti 57 dei 60 eventi organizzati nel 2018. Ne emerge un trend di leggera crescita rispetto al 2017 per quanto riguarda espositori (+2.52%) ed aree espositive (+3.78%), mentre più consistente è l’aumento dei visitatori (+13.8).

Il 2018 si conferma quindi una buona annata che evidenzia il crescente interesse di espositori e visitatori esteri per il mercato fieristico italiano. Per visualizzare i dati del CFI dal 2015 al 2018 cliccare qui.

Torna a  News